Home

   

CHI SIAMO

 CORSI

COMITATO
SCIEN
TIFICO

ENCICLOPEDIA

NEWS

 
   

ENCICLOPEDIA delle DISCIPLINE BIONATURALI
e MEDICINE COMPLEMENTARI

- ALIMENTAZIONE CROMATICA -


 

   

INDICE

A

B

C

D

E

F

G

H

I

J

K

L

M

N

O

P

Q

R

S

T

U

V

W

X

Y

Z

  
   

 

    Indice Alimentazione     

        cromatica

 

 

 

STAMPA  ALIMENTAZIONE CROMATICA

Segnala  ALIMENTAZIONE CROMATICA  a                                                      .  .                                                           

     

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ALIMENTAZIONE CROMATICA

 
   


Per alimentazione cromatica o dieta cromatica si intende al ricorso della scala dei cibi in base al loro colore anziché alle sostanze contenute.

D'altronde è scientificamente dimostrabile la relazione tra colore e sostanze chimiche, rintracciabile nei vegetali; l’azione dei pigmenti è in relazione al colore dell’alimento.

Così il colore rosso dei pomodori è fonte di antiossidanti, ecco perché ci si può riferire al colore del cibo, tanto da poter risalire alle virtù dei cibi, partendo dal loro colore; ad esempio le verdure color verde chiaro, sono normalmente ricche di vitamina C, mentre gli ortaggi verde scuro e gialli-arancioni sono fonte di vitamina A.

Così come è possibile ottenere l’effetto antiossidante mangiando vegetali di colore azzurro e violetto, come: mirtilli, more e uva nera, per il loro contenuto di antocianine.

 È anche rintracciabile una corrispondenza colore-vitamina, così ad esempio: la pro-vitamina A, presente nei vegetali giallo-arancioni, o la vitamina B9 negli ortaggi a foglia verde.

Dieta cromatica

Per la scelta del cibo utile all’alimentazione, ci si deve basare sull’attrazione esercitata psicologicamente dal colore; quasi si sentisse la necessità di “mangiare certi colori”. Tanto che si può stilare una dieta basata sul colore del cibo, e indicare ad esempio dei menù di giallo, comprendenti: banana, limone, uovo, olio d’oliva, parmigiano, riso allo zafferano, patate, pompelmo, mais ecc.

ROSSO: barbabietole, ravanelli, cavolo rosso, crescione d'acqua, spinaci, melanzane, molti frutti dalla buccia rosso scuro, ciliegie nere, ribes, prugne rosse, ecc…

ARANCIONE: carote, zucca, arancia, albicocche, cachi, mango, meloni mandarini, pesche, ecc...

GIALLO: pastinaca, peperoni gialli, cereali gialli, patate dolci, banane, zucca gialla, ananas, limoni, pompelmi, melone dolce, fiori di zucchine, zafferano.

VERDE: I frutti e le verdure che non abbiano una reazione né acidula né alcalina.

AZZURRO: prugne blu, mirtilli e i frutti blu.

INDACO: quelli relativi al blu e al violetto.

VIOLETTO: melanzane, broccoli, barbabietole, uva nera, more, ecc..

 

 
     

Indice generale voci

 

Strumenti
  • Schede correlate
  • Versione stampabile
  • Acquista Enciclopedia

 

 

   
 
 
 
   

Home | Comitato scientifico | Enciclopedia Discipline Bio-naturali | News